La Notte Chiara

Music & Lyrics by Francesco Renna

Stanotte ho camminato più piano
per poterti pensare un po’ più a lungo
Ho toccato il muschio soffice
osservando le foglie umide
Ho assaggiato il freddo e la notte, Chiara
mentre i pini giocavano con le stelle
Potevo morire di gioia
sei rimasta attaccata alla mia pelle

E non mi fido di te – sarei un folle
E non mi fido di me – sarei uno stupido

Se il mistero che ho visto è più limpido e intenso del freddo che insiste

Le luci sfumano, le parole diluviano
le ombre giocano, i pensieri volano
Le dita ondeggiano, i pollici si baciano
i nostri cuori chiedono, le nostre labbra aspettano…

Se il mistero che ho visto è più limpido e intenso del freddo che insiste
Sei il mistero che ho visto più limpido e intenso ma il freddo insiste

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s